.

Vini Rossi - Faro DOC 'Palari' 2013 (750 ml.) - Palari - Palari - 1
Vini Rossi - Faro DOC 'Palari' 2013 (750 ml.) - Palari - Palari - 2
Vini Rossi - Faro DOC 'Palari' 2013 (750 ml.) - Palari - Palari - 3
Sconto -30%
Vini Rossi - Faro DOC 'Palari' 2013 (750 ml.) - Palari - Palari - 1

Faro DOC 'Palari' 2013 (750 ml.) - Palari

Il Faro 'Palari' di Palari è unanimamente riconosciuta come il 'faro del Faro', grazie al coraggio e alla caparbietà del patron Salvatore Geraci. Nella contrada Palari, in Santo Stefano Briga di Messina, si estendono a un chilometro e mezzo dal mare le vigne della cantina, con vitigni autoctoni antichi: nerello, nocera, cappuccio tignolino, core'e palumba, acitana, galatena, calabrese, ed altri ancora, tutte uve che entrano nel disciplinare per la produzione del Faro Doc. I vigneti sono allevati ad alberello su terreni sabbiosi molto scoscesi, con vigne di età fino a 80 anni. La straordinarietà di questo vino rosso risiede nell’equilibrio e nell’eleganza che ricordano quasi un bordeaux. Un nome che rappresenta una garanzia.

6 Articoli
65,71 €
46,00 € -30%
Tasse incluse
Quantità

IL VINO

Il Faro 'Palari' di Palari è unanimamente riconosciuta come il 'faro del Faro', grazie al coraggio e alla caparbietà del patron Salvatore Geraci. Nella contrada Palari, in Santo Stefano Briga di Messina, si estendono a un chilometro e mezzo dal mare le vigne della cantina, con vitigni autoctoni antichi: nerello, nocera, cappuccio tignolino, core'e palumba, acitana, galatena, calabrese, ed altri ancora, tutte uve che entrano nel disciplinare per la produzione del Faro Doc. I vigneti sono allevati ad alberello su terreni sabbiosi molto scoscesi, con vigne di età fino a 80 anni. La straordinarietà di questo vino rosso risiede nell’equilibrio e nell’eleganza che ricordano quasi un bordeaux. Un nome che rappresenta una garanzia.

L'AZIENDA

Salvatore Geraci, negli anni '80, era un famoso e affermato architetto; ha sempre guardato al vino come un prodotto genuino, proveniente dalla vigna di famiglia, ma mai avrebbe pensato di farne un mestiere. Il punto di svolta è rappresentato da una chiacchierata con l’amico Luigi Veronelli, che lo esorta sia a imbottigliare il suo vino, sia a valorizzare la produzione di un altro che andava via via sparendo, ovvero il Faro, antico e nobile vino messinese ottenuto da uve nerello mascalese. Luigi lo mette subito in contatto con Donato Lanati, affermato enologo piemontese, che sposa il progetto e lo valorizza non appena vede la vigna di Salvatore, uno splendido vigneto ad alberello di 4 ettari, su un pendio ripidissimo che guarda lo stretto di Messina. 

Oggi l'azienda di Salvatore ha sede presso una bella villa settecentesca in località Santo Stefano Briga, in provincia di Messina e, sebbene piccola, la superficie vitata non supera, infatti, i 6 ettari, rappresenta una delle più belle realtà vitivinicole della regione. Nei quasi 6 ettari di vigneto si coltivano principalmente nerello mascalese, nerello cappuccio, e nocera, ma anche vitigni autoctoni quasi sconosciuti, come acitana e galatea. La posizione particolare del vigneto, con vista sullo stretto, una pendenza vicina al 70%, la natura del terreno, la potatura mirata alla qualità, le rese bassissime inferiori al chilogrammo e una filosofia produttiva moderna sono le chiavi del successo di questa bella cantina. 

In cantina Palari, poi, i tempi di maturazione e l'utilizzo dellA barrique sono sapientemente controllati dallo stesso Salvatore Geraci, che non fa uso di processi di chiarificazione e filtrazione; inoltre, oltre al prodotto di punta della cantina, il Faro, anche il Rosso di Soprano è un vino di grande eleganza, a cui guardare con interesse. L'azienda, ormai nota con l'appellativo di 'faro del Faro', grazie al coraggio e alla caparbietà del suo patron, ha il merito di aver ridato vita ad una vino quasi scomparso, oggi molto apprezzato da critica e consumatori. 

PLR-FARO-2013
6 Articoli

Scheda tecnica

Categoria del Prodotto
Vino Rosso
Nazione
Italia
Regione
Sicilia
Annata - Cuvée
2013
Denominazione
Faro DOC
Vitigno / Materia prima
nerello mascalese
Varietà
nerello Mascalese 50%, Nerello Cappuccio 30%, Nocera 10%, Galatena 10%
Gradazione Alcolica
13.5% vol.
Formato
750 ml.
Abbinamenti Gastronomici
Carni Arrosto, Carni in Umido, Carni Rosse
Temperatura di Servizio
16° – 18° C.
Bicchiere Consigliato
Calice ampio a stelo lungo
Punteggi
Wine Enthusiast 96/100

Riferimenti Specifici

Rated /5 based on customer reviews
0