.

Forastera

La Forastera è un vitigno a bacca bianca di Ischia. Si coltivava già prima della colonizzazione greca nel VII secolo a.C. Il Biancolella era in effetti il vitigno coltivato fino alla crisi fillosserica e segnalato fin dai tempi antichi. Nel periodo successivo alla crisi iniziò a comparire invece la Forastera nelle produzioni di vini, anche se il Biancolella rimase, ed è tuttora predominante.

Forastera

Filtro (1 prodotto)

Prezzo

24,00 € - 25,00 €

Abbinamenti Gastronomici

Sconto -30%
0 voti
25,00 € 35,71 € -30%
Sconto -30%
25,00 € 35,71 € -30%
0 voti

Il Forastera di Cenatiempo è un vino bianco fresco ottenuto con uve Forastera in purezza, vitigno autoctono dell’isola di Ischia. Le vigne, situate nel comune di Lacco Ameno su terrazzamenti con terreni di origine vulcanica, segue ormai da tantissimi anni i dettami dell’agricoltura biodinamica. Colore giallo paglierino scarico con alcune sfumature verdoline. Bouquet caratterizzato prevalentemente da profumi di fiori e frutta a polpa bianca, tra cui il gelsomino e la pesca, e un accenno alle erbe della macchia mediterranea. Gusto fresco e minerale, salino, dall'equilibrio unico.

     

0