Sicilia Nerello Mascalese DOC 'Eruzione 1614' 2016 - Planeta

PLN-ERUZIONE-NERELLO-2016

Nuovo prodotto

Il Nerello Mascalese 'Eruzione 1614' di Planeta porta un nome fortemente evocativo per il Cru dell’Etna a base di Nerello Mascalese: la leggendaria eruazione del 1614, durata 10 anni, la più lunga di tutti tempi, arrestatasi proprio al confine dei vigneti di Sciaranuova. Terre nere in altitudine conferiscono uno stile elegante, fine ed equilibrato. Ottimo.

Maggiori dettagli

12 Articoli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 2 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 2 points può essere convertito in un buono di 0,40 €.


21,00 € tasse incl.

-15%

Invece di 24,71 € tasse incl.

Scheda tecnica

Categoria del Prodotto Vino Rosso
Nazione Italia
Regione Sicilia
Annata - Cuvée 2016
Denominazione Nerello Mascalese DOC
Varietà 91% Nerello Mascalese, 9% Nerello Cappuccio
Gradazione Alcolica 13% vol.
Formato 750 ml.
Degustazione Colore: rosso rubino luminoso e trasparente. Bouquet: bellissime e fini note di frutta rossa sotto spirito, rosa, spezie orientali e cera d’api. Gusto: tipica tannicità, smussata dall’affinamento in legno, fresco, suadente, di grande eleganza.
Abbinamenti gastronomici A Tutto Pasto, Grandi Occasioni
Temperatura di servizio 16° – 18° C.
Bicchiere consigliato Calice a tulipano molto ampio
Caratteristiche Speciali Esclusivo, di nicchia

Dettagli

IL VINO

Il Nerello Mascalese 'Eruzione 1614' di Planeta porta un nome fortemente evocativo per il Cru dell’Etna a base di Nerello Mascalese: la leggendaria eruazione del 1614, durata 10 anni, la più lunga di tutti tempi, arrestatasi proprio al confine dei vigneti di Sciaranuova. Terre nere in altitudine conferiscono uno stile elegante, fine ed equilibrato. Ottimo.

L'AZIENDA

Planeta è un produttore di vino siciliano nato nel 1995. Una lunga tradizione agricola alle spalle che da 17 generazioni - dal 1500 - si tramanda tra Sambuca di Sicilia e Menfi. Oggi Planeta rappresenta, non uno, ma sei modi di esprimere il territorio in sei cornici diverse. Tante sono, infatti, le tenute nelle quali si produce vino, ciascuna con uno specifico progetto di ricerca e valorizzazione. Ulmo a Sambuca di Sicilia, Dispensa a Menfi, Dorilli a Vittoria, Buonivini a Noto, Feudo di Mezzo sull'Etna a Castiglione di Sicilia, e infine La Baronia a Capo Milazzo. Questi sono i luoghi di Planeta, per una superficie complessiva di vigneti che ammonta a 363 ettari.

Attraverso le proprietà di famiglia quello di Planeta si configura come un viaggio attorno alla Sicilia e ai suoi vini più grandi. I contenuti sono innovativi, contemporanei, tuttavia coerenti con un'interpretazione storica e rituale del vino che altrove risulta ormai quasi dimenticata. Il progetto di Planeta, una ricerca paziente e meticolosa, mai affrettata, è rivolto tanto al passato quanto al futuro. Da un lato un profondo legame con la più antica tradizione enologica siciliana, con il suo patrimonio di varietà indigene: Grecanico, Carricante, Moscato di Noto, Frappato, Nerello Mascalese e Nero d'Avola. Dall'altro, l'arena su cui si misurano i più grandi produttori dei cinque continenti con i vitigni Chardonnay, Syrah, Merlot, Cabernet: grandi classici dell'enologia internazionale interpretati da un territorio che li marca in maniera inconfondibile. Senza dimenticare la sperimentazione varietale più spinta e visionaria, quella che ha permesso di ottenere per la prima volta in Sicilia un Fiano dalle caratteristiche rivoluzionarie. E poi l'oro verde, l'altra grande passione dei Planeta: l'olio extravergine d'oliva prodotto nell'oasi naturale di Capparrina, a ridosso delle spiagge di Menfi.

L'attività dell'azienda ha un punto di riferimento irrinunciabile: la sostenibilità ambientale, ottenuta attraverso la tutela del paesaggio, le energie rinnovabili, i materiali riciclati e l'agricoltura sostenibile, nel massimo rispetto del territorio, del patrimonio culturale e delle comunità all'interno delle quali agisce l'azienda.Alessio, Francesca e Santi Planeta hanno dato vita a questo progetto, ma insieme a loro c'è tutta la famiglia, da generazioni radicata nella realtà agricola siciliana. A cominciare da Diego Planeta, riconosciuto protagonista del rinascimento vinicolo siciliano degli ultimi quarant'anni. Un marchio, una famiglia, che ha puntato ad obiettivi ambiziosi, seguendo la stella polare della qualità.

Recensioni

Scrivi una recensione

Sicilia Nerello Mascalese DOC 'Eruzione 1614' 2016 - Planeta

Sicilia Nerello Mascalese DOC 'Eruzione 1614' 2016 - Planeta

Il Nerello Mascalese 'Eruzione 1614' di Planeta porta un nome fortemente evocativo per il Cru dell’Etna a base di Nerello Mascalese: la leggendaria eruazione del 1614, durata 10 anni, la più lunga di tutti tempi, arrestatasi proprio al confine dei vigneti di Sciaranuova. Terre nere in altitudine conferiscono uno stile elegante, fine ed equilibrato. Ottimo.