Letrari 976 Riserva del Fondatore Spumante Trento DOC 2006

LTR-976-2006

Nuovo prodotto

Il 976 Riserva del Fondatore Trentino DOC di Letrari assoluto fuoriclasse prodotto solo nelle grandi annate, è ottenuto dalla vinificazione di uve Chardonnay e Pinot Nero vendemmiati rigorosamente a mano, con fermentazione in bottiglia secondo il metodo classico ed una permanenza sui lieviti di almeno 96 mesi. 

3bicchieri_300.jpg 5grappoli.png

Scheda tecnica

 riserva-del-fondatore_etichetta.jpg 

 

Maggiori dettagli

6 Articoli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 6 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 6 points può essere convertito in un buono di 1,20 €.


60,00 € tasse incl.

-10,00 €

Invece di 70,00 € tasse incl.

La quantità minima ordinabile per questo prodotto è 6

Aggiungi alla lista dei desideri

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegioneTrentino
TipoSpumante
Vitignochardonnay
Composizione Vitignichardonnay 60%, pinot nero 40%
DenominazioneTrento DOC
Gradazione Alcolica12,5% vol.
FormatiBottiglia da 750 ml.
DegustazioneColore: dorato, leggermente carico, brillante e vivace. Profumo: crosta di pane, toni vanigliati, crema di mela matura, erbe aromatiche e frutta secca Gusto: è crema pura, pieno e rotondo, note del frutto maturo, agrumi e spezie
Abbinamenti gastronomiciGrandi Occasioni, A Tutto Pasto, Aperitivo
Temperatura di servizio 6° - 8° C.
Bicchiere consigliatoFlùte trasparente
PremiGambero Rosso 3 Bicchieri , Bibenda 5 Grappoli
Annate Storiche2006

Dettagli

Letrari_logo_150.png

LA FAMIGLIA

Letrari, una famiglia che ha radici nella storia stessa del vino trentino. Attivi già nel 1647 in quel di Borghetto d'Avio, in riva all'Adige, prima come zatterieri fluviali, poi commercianti e sagaci innovatori agricoli. Con Leonello Letrari subito sulla scena enoica del buon bere. Merito suo se nell'immediato Dopoguerra i vini delle Dolomiti acquistano carattere e prestigio oltre i confini regionali. È sempre lui che 'crea' i primi uvaggi e negli anni '60 inizia ad elaborare spumanti di pregio. Per poi fondare nel 1976 – assieme alla moglie Maria Vittoria - l'attuale azienda di famiglia.

Tradizione e innovazione sono il credo della nostra azienda, costantemente applicate con moderne pratiche agronomiche, con il lavoro e la dedizione delle nuove generazioni.

La medesima passione di Leonello oggi anima anche l'impegno della figlia Lucia (enologo come il padre), alla quale sono affidate le maggiori responsabilità dell'azienda.

LA FILOSOFIA

Fin dalla fondazione tutto il nostro impegno è stato profuso allo scopo di offrire ai nostri estimatori dei prodotti di grande qualità e nella volontà di trasferire loro il terroir e la nostra personale filosofia sull'arte di fare il vino. I nostri vini provengono da uve prodotte nei vigneti di proprietà situati nelle aree più vocate della Vallagarina e della Terra dei Forti.

Nulla però accade per caso... è il nostro motto!
Ogni bottiglia di TRENTODOC Letrari è infatti la sintesi perfetta, l'armonia soave di una serie di preziosi elementi che concorrono al massimo risultato finale.

Le nostre uve Chardonnay e Pinot Nero, provenienti dalle zone più altamente vocate della Vallagariana, vengono ancora oggi vendemmiate a mano e raggiungono la Cantina di Rovereto nel breve volgere di qualche ora, per essere subito avviate alla pressatura soffice ed alla prima fermentazione in acciaio, a temperatura controllata.
I migliori LIEVITI SELEZIONATI vengono utilizzati, assieme a zucchero di canna di prima scelta, per generare la magia della rifermentazione in bottiglia secondo il metodo classico.

Almeno 24 mesi di affinamento sui lieviti sono necessari per creare le inimitabili fragranze dei nostri Brut, Dosaggio Zero e Brut Rosè. Per il +4 Rosè dobbiamo attendere almeno 30 mesi e per la poesia di un Brut Riserva e Dosaggio Zero Riserva bisogna attenderne almeno 48 mesi. 976 la Riserva del Fondatore nasce invece soltanto nelle migliori annate, da uve Chardonnay e Pinot Nero di assoluta eccellenza, vinificate con cura per creare un TRENTODOC davvero speciale, che viene lasciato "riposare" sui lieviti per non meno di 96 MESI.

I VIGNETI

La Vallagarina, nel suo recente passato di estrema propaggine dell'Impero Asburgico, era zona rinomata per la produzione di vini rossi di struttura e notevole personalità, in grado di durare nel tempo.

Ma la vocazione enologica di quest'area, a tutt'oggi quasi intatta nel suo insieme paesaggistico-ambientale, ha radici storiche molto più antiche, accertate sin dall'epoca romana.

L'Azienda agricola Letrari ha attuato un programma colturale che coinvolge alcuni ettari di vigneto siti nella zona di Borghetto all'Adige e Nogaredo, con una attenta selezione qualitativa delle uve.

Vini pregiati nascono dall'attento studio del terreno e della posizione dei vigneti.

Zone dotate di inimitabile unità paesaggistica, territoriale e climatica come la bassa Vallagarina ed in particolare l'enclave di Borghetto all'Adige, forte di una vocazione e di una storia vinicola millenarie.

Suoli poveri e rocciosi dove la vite si alterna ancora all'olivo (grazie al particolare microclima generato dall'Ora del Garda), esposizioni felicissime che consentono regolari maturazioni ed una corretta produzione per ceppo, hanno permesso, dopo ulteriori selezioni e basse rese per ettaro, di ottenere uve di eccellenza.

Recensioni

Scrivi una recensione

Letrari 976 Riserva del Fondatore Spumante Trento DOC 2006

Letrari 976 Riserva del Fondatore Spumante Trento DOC 2006

Il 976 Riserva del Fondatore Trentino DOC di Letrari assoluto fuoriclasse prodotto solo nelle grandi annate, è ottenuto dalla vinificazione di uve Chardonnay e Pinot Nero vendemmiati rigorosamente a mano, con fermentazione in bottiglia secondo il metodo classico ed una permanenza sui lieviti di almeno 96 mesi. 

3bicchieri_300.jpg 5grappoli.png

Scheda tecnica

 riserva-del-fondatore_etichetta.jpg