Venezia Giulia Ribolla Gialla IGT 'Anfora' 2009 - Gravner

GRV-RIBOLLA-GIALLA-ANFORA-2009

Nuovo prodotto

La Ribolla Gialla 'Anfora' di Gravner è un vino mitico vinificato in anfore interrate per circa 7 mesi, senza l’aggiunta di lieviti selezionati e senza alcun controllo della temperatura, viene lasciato maturare per anni in grandi botti di rovere. E' figlio di una lunghissima macerazione sulle bucce, da cui 'orange wines'. Bianco irraggiungibile per energia, complessità e fascino.

Maggiori dettagli

9 Articoli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 5 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 5 points può essere convertito in un buono di 1,00 €.


53,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegioneFriuli Venezia Giulia
TipoVino Orange
Vitignoribolla
DenominazioneVenezia Giulia IGP
Gradazione Alcolica12% vol.
FormatiBottiglia da 750 ml.
DegustazioneColore: giallo aranciato luminosissimo. Bouquet: unico ed inimitabile, note di erbe aromatiche, di cera d’api, di albicocca e di pesca e di acqua marina. Gusto: pieno, profondo, materico , tannini appena accennati, grande eleganza e purezza.
Abbinamenti gastronomiciPrimi di Terra, Carni Rosse, Vegetali e Legumi, Grandi Occasioni
Temperatura di servizio15° - 16° C.
Bicchiere consigliatoCalice fine a stelo lungo
PremiVitae 4 Viti
Annata2009

Dettagli

IL VINO

La Ribolla Gialla 'Anfora' di Gravner è un vino mitico vinificato in anfore interrate per circa 7 mesi, senza l’aggiunta di lieviti selezionati e senza alcun controllo della temperatura, viene lasciato maturare per anni in grandi botti di rovere. E'figlio di una lunghissima macerazione sulle bucce, da cui 'orange wines'. Bianco irraggiungibile per energia, complessità e fascino.

L'AZIENDA

Protagonista assoluto del vino italiano e della sua storia recente, Francesco Gravner, meglio conosciuto come Josko Gravner, è un vignaiolo il cui nome è intimamente legato a quel Collio goriziano che lui stesso ha contribuito a rendere famoso nel mondo intero. Un percorso che inizia lontano, quando ancora adolescente Josko comincia a vinificare le uve dei vigneti piantati intorno a casa. L’utilizzo dell’acciaio prima, e della barrique poi, segnano una strada che attraversa buona parte degli anni ’80 e ’90, fino alla svolta e all’introduzione in cantina delle anfore provenienti dalla Georgia, da cui deriva il nome dei suoi vini. Una viticoltura, quella di Josko, che con il passare del tempo si è spogliata di ogni tecnicismo, naturale fino all’intransigenza, figlia di un attento lavoro in vigna, dove da oltre vent’anni è bandito ogni prodotto di sintesi. Gli oltre trenta ettari vitati, di cui la maggior parte di proprietà, sono situati in varie località del comune di Oslavia, in provincia di Gorizia. A un’altitudine che varia tra i 150 e i 270 metri sul livello del mare, le viti godono di esposizioni ottimali e crescono su terreni tipicamente calcarei e marnosi. In vigna, si applicano un rigore e un metodo che riconducono alle più antiche credenze popolari del territorio e alle più remote tradizioni locali, con il tempo dimostratesi autentiche più di ogni altra cosa. In cantina, le lunghe macerazioni sulle bucce e le lunghissime maturazioni in legno, sono naturali conseguenze di un percorso volto alla valorizzazione non solo delle uve ma di tutto il territorio in sé. È così che nascono vini unici, capaci di andare oltre ogni definizione legata al biologico o al biodinamico. Dalla Ribolla Gialla al “Breg Anfora”, dal “Rosso Gravner” al “Rosso Breg”, fino ad arrivare alle Riserve, possiamo scegliere una sola parola per definirli tutti: vini semplicemente infiniti.

Recensioni

Scrivi una recensione

Venezia Giulia Ribolla Gialla IGT 'Anfora' 2009 - Gravner

Venezia Giulia Ribolla Gialla IGT 'Anfora' 2009 - Gravner

La Ribolla Gialla 'Anfora' di Gravner è un vino mitico vinificato in anfore interrate per circa 7 mesi, senza l’aggiunta di lieviti selezionati e senza alcun controllo della temperatura, viene lasciato maturare per anni in grandi botti di rovere. E' figlio di una lunghissima macerazione sulle bucce, da cui 'orange wines'. Bianco irraggiungibile per energia, complessità e fascino.