Brunello di Montalcino DOCG 'Poggio al Granchio' 2013 - Val di Suga

VDS-POGGIO-GRANCHIO-2013

Nuovo prodotto

Il Brunello di Montalcino 'Poggio al Granchio' di Val di Suga nasce in un luogo magico: una valle stretta sulla dorsale sud-est di Montalcino. Cru storico per il Brunello di Montalcino. Uve Sangiovese in purezza, affina prima in fusti poi in tini di rovere francese per un periodo totale di 30 mesi. Brunello elegante ma deciso, con grande potenziale per l’invecchiamento 

Maggiori dettagli

6 Articoli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 4 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 4 points può essere convertito in un buono di 0,80 €.


44,00 € tasse incl.

-20%

Invece di 55,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

Categoria del Prodotto Vino Rosso
Nazione Italia
Regione Toscana
Annata - Cuvée 2013
Denominazione Brunello di Montalcino DOCG
Vitigno / Materia prima sangiovese
Gradazione Alcolica 14,5% vol.
Formato 750 ml.
Degustazione Colore: rosso rubino intenso con note violacee. Bouquet: vera esplosione di frutta fresca con ricordi di ciliegia sotto spirto, ribes, mora e mirto. Gusto: sottile con tannini setosi, lunghissimi, finale sapido e minerale.
Abbinamenti gastronomici Carni Arrosto, Carni Rosse, Cacciagione, Formaggi Stagionati
Temperatura di servizio 18° - 20° C.
Bicchiere consigliato Calice a tulipano molto ampio
Caratteristiche Speciali Esclusivo, di nicchia, Vino d'Atmosfera

Dettagli

 

IL VINO

Il Brunello di Montalcino 'Poggio al Granchio' di Val di Suga nasce in un luogo magico: una valle stretta sulla dorsale sud-est di Montalcino. Cru storico per il Brunello di Montalcino. Uve Sangiovese in purezza, affina prima in fusti poi in tini di rovere francese per un periodo totale di 30 mesi. Brunello elegante ma deciso, con grande potenziale per l’invecchiamento 

LA VIGNA

Poggio al Granchio è un luogo magico per valore ambientale e paesaggistico; è una valle stretta sulla dorsale sud-est di Montalcino che scende in direzione di Sant’Antimo.

È la zona che raggiunge le altitudini più elevate per i vigneti del colle ilcinese. È una vigna baciata dal sole della mattina e che subisce climaticamente la forte influenza del Monte Amiata (ex vulcano e montagna sacra per gli Etruschi) che si staglia proprio di fronte ad essa.

Questa zona di Montalcino si caratterizza per suoli ricchissimi in galestro, particolarmente prezioso per il Brunello. Sul galestro il Sangiovese diventa minerale, sapido, con tannini setosi; al naso si esprime con note di frutta matura di sottobosco, abbinate a quell’inconfondibile sentore di pietra focaia che si percepisce anche odorando questi scisti. I vini in bocca hanno un ingresso sottile, elegante ma deciso, risultando sapidi e minerali. Qui il Brunello è di colore scuro ed ha un grande potenziale per l’invecchiamento.

Il suo nome “Poggio al Granchio” deriva da un piccolissimo stagno al centro della proprietà, sotto un imponente leccio, dove si trovano al suo interno dei simpatici e vispi granchi di acqua dolce.

L'AZIENDA

Un’azienda con una caratteristica unica all’interno del terroir di Montalcino, Val di Suga si differenzia proprio dalle altre aziende del territorio per le sue celebri tre vigne collocate nelle tre esposizioni di Montalcino. Tre vigne in sostanza, segnate da caratteristiche profondamente diverse tra loro: Vigna del Lago è esposta a nord, Vigna Spuntali è collocata a sud-ovest e Poggio al Granchio è collocata a sud-est. Una differenza quindi unica quella dell’azienda facente parte del gruppo Bertani Domains rispetto alle altre operanti a Montalcino, quella di poter contare su vigneti del tutto diversi da loro e poter quindi produrre tre tipi di Brunello che sono altrettanto diversi.

La cantina, situata a nord-est del comune di Montalcino, fa parte del complesso originale oggi ristrutturato e riorganizzato con una nuova barricaia sotterranea e conta su un’area complessiva di 120 ettari, di cui 55 vitati e coltivati a Sangiovese. Il valore aggiunto di Val di Suga sta proprio nella diversificazione di poter proporre tre varianti di Brunello che sono la perfetta rappresentazione di tre grandi cru, dove le evoluzioni del Sangiovese si esprimono nella totalità di vini che sono dei veri e propri cult dell’enologia di Montalcino.

Recensioni

Scrivi una recensione

Brunello di Montalcino DOCG 'Poggio al Granchio' 2013 - Val di Suga

Brunello di Montalcino DOCG 'Poggio al Granchio' 2013 - Val di Suga

Il Brunello di Montalcino 'Poggio al Granchio' di Val di Suga nasce in un luogo magico: una valle stretta sulla dorsale sud-est di Montalcino. Cru storico per il Brunello di Montalcino. Uve Sangiovese in purezza, affina prima in fusti poi in tini di rovere francese per un periodo totale di 30 mesi. Brunello elegante ma deciso, con grande potenziale per l’invecchiamento