Salento IGT Aglianico Terra 2013 - Conti Zecca

CZC-TERRA -2013

Nuovo prodotto

Il "Terra" di Conti Zecca è un Aglianico in blend con Negramaro che passa 14 mesi in barriques di legno francese e 16 mesi in botti di rovere da 30 ettolitri ed infine 6 mesi di affinamento in bottiglia Questo vino è quasi un’opera d’arte. Perfetto e avvolgente. Vincitore di svariati premi nazionali ed internazionali.

Maggiori dettagli

8 Articoli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


14,00 € tasse incl.

-5,00 €

Invece di 19,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegionePuglia
TipoVino Rosso
Vitignoaglianico
Varietàaglianico 85%, negramaro 15%
DenominazioneSalento IGT
Gradazione Alcolica14% vol.
FormatiBottiglia da 750 ml.
DegustazioneColore: rosso rubino intenso. Profumo: splendido bouquet olfattivo, piccoli frutti di bosco, spezie, sentori di vaniglia e tabacco. Gusto: ottimo corpo, rotondo, ben strutturato con tannini morbidi.
Abbinamenti gastronomiciPrimi di Terra, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, A Tutto Pasto
Temperatura di servizio16° – 18° C.
Bicchiere consigliatoCalice ampio a stelo lungo
PunteggiJames Suckling 90/100, Robert Parker 90/100

Dettagli

Conti_Zecca_logo_150.png

L'AZIENDA

Da cinque secoli i Conti Zecca abitano le terre di Leverano, nel cuore del Salento. Da sempre la terra è stata da loro ascoltata, capita e messa a frutto, fino a completare, nei primi del ‘900, il ciclo produttivo dalla coltivazione alla vinificazione delle uve dei propri possedimenti, senza mai alterare i sottili equilibri del luogo.

LA VISIONE

Il passaggio dalla vigna alla cantina è stata una naturale conseguenza, seguito nell’azienda agricola ancora oggi con la stessa dedizione.

Nel tempo l’identità di persone e luogo si è sovrapposta fino a sfumare in un intreccio di memoria e natura. Una corrispondenza armoniosa fatta di passione e rispetto, custodita con la pacatezza e la discrezione di chi è impegnato a fare le cose con cura.

Questo spirito permea di sé tutto ciò che a Leverano nasce, come i vini Conti Zecca, che da soli raccontano una storia di qualità fondata sui vitigni autoctoni Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera e Bianca, oltre a varietà alloctone pregiate che ben si adattano al territorio salentino. Le quattro tenute di famiglia, Cantalupi, Donna Marzia, Saraceno, Santo Stefano (per un totale di 320 ettari), sono sfaccettature di questo unico sentire e danno vita a vini armoniosi di cui molti possono godere.

IL TERRITORIO

Il Salento è una macro area della regione Puglia e rappresenta la parte più a sud est d’Italia. Comprende tutta la provincia di Lecce e si estende verso nord fino a inglobare parte delle province di Brindisi e Taranto. Bagnato a est dal mare Adriatico e a ovest dal mar Ionio, il Salento si presenta pianeggiante, disseminato di uliveti, bianche spiagge, masserie e vigneti. Pur avendo da sempre un’apertura verso le innovazioni, il Salento è fortemente radicato alla sua storia e al suo folklore: la cucina tipica tradizionale, la pizzica, l’architettura barocca, le sagre e le feste patronali, i manufatti tessili e in cartapesta, sono tutti elementi diventati nel corso degli anni veri e propri punti di forza e di attrazione per turisti e non. Questo patrimonio paesaggistico, storico e culturale, è ulteriormente arricchito dall’indole delle persone, che difficilmente trova eguali: i salentini sono rinomati per la loro ospitalità e il loro calore, sempre pronti ad accogliere chiunque voglia avere un assaggio della loro terra. Il Salento un territorio molto assolato, il cui clima mediterraneo si caratterizza per le estati lunghe e calde e le costanti brezze marine che, spirando costantemente sui vigneti, contribuiscono alla salubrità delle uve con la loro naturale azione antiparassitaria. Il suolo è di natura prevalentemente argillosa, ma sono presenti anche terreni di composizione fini e calcaree, dagli spessori limitati e dal buon drenaggio, e terreni rossi e ciottolosi, ricchi di minerali, così che l’intera area offre un habitat ideale a diverse varietà di uva. La vocazione vitivinicola principale è per le uve a bacca rossa. Infatti, il Salento è il regno incontrastato del Negroamaro, una varietà autoctona che si presenta con polpa ricca e grappolo compatto.

Nel cuore di questo incantevole territorio si trova Leverano (“Liranu” nel dialetto locale), conosciuta come la “città dei fiori, un attivo centro agricolo che conta circa 14.000 abitanti. Estesa su una fertile pianura, a pochi chilometri dalla costa ionica, Leverano si distingue per produzioni d’eccellenza quali il vino, l’olio, l’ortofrutta e i fiori. Stemma civico e simbolo di Leverano è la Torre, alta all’incirca 30 metri e fatta erigere da Federico II di Svevia nel 1220 a difesa dell’abitato e delle coste durante il periodo degli attacchi pirateschi. Degni di menzione sono anche la Chiesa Matrice, risalente al XVI secolo ed esempio di transizione dal rinascimento al barocco, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie con l’annesso convento dei frati minori e le tante masserie fortificate, molte delle quali oggi riconvertite in strutture ricettive. Il clima mite e la fertilità dei terreni ha incoraggiato la famiglia Zecca a stabilirsi in questa zona nel 1580 e qui intraprendere la sua attività imprenditoriale, culminata nel 1935 con la costruzione della cantina, contribuendo insieme ad altre realtà locali a fare di Leverano uno dei centri agricoli più attivi della zona. Oggi Leverano è un paese dinamico, dove nel corso dell’anno si susseguono eventi culturali e di svago che animano il suggestivo centro storico e altre zone. Ha conosciuto di recente un aumento delle presenze turistiche, essendo anche ad una distanza strategica da rinominate località come Porto Cesareo, Lecce o Gallipoli. Le aziende del settore agroalimentare e manifatturiero hanno reso Leverano un paese interessante anche a livello commerciale, ponendo le basi per la costituzione di un vero e proprio distretto di eccellenza.

LA SOSTENIBILITA'

Conti Zecca è un’Azienda Agricola e pertanto vinifica solo uve di propria produzione seguendone direttamente tutta la filiera produttiva: dalla scelta dei terreni più adatti, alla scelta del portainnesto, della varietà, del clone e del sistema di allevamento, fino alla raccolta delle uve, alla vinificazione, all’imbottigliamento e alla commercializzazione del prodotto finito. Tutti i vini nascono da un progetto fatto in campagna, infatti uno dei punti fondamentali della filosofia aziendale è la continua ricerca della qualità prima in vigna e poi in cantina, nel rispetto dell’ambiente e del territorio per una sostenibilità ambientale, etica ed economica.

I protocolli di viticoltura integrata che utilizziamo, oltre ad assicurarci la perfetta integrità delle uve che già costituivano la prerogativa della nostra produzione con i trattamenti tradizionali, ci garantiscono anche un minor numero di trattamenti, con un sensibile risparmio dell’uso delle macchine agricole ed un conseguente beneficio per l’ambiente e per i costi energetici. Attraverso la riduzione dei trattamenti in vigna, con l’uso di principi attivi di sempre più moderna concezione e di sempre minor impatto ambientale e con l’ausilio della viticoltura di precisione, prevediamo di continuare in maniera sempre più decisa quella che è sempre stata la nostra missione aziendale: il rispetto dell’ambiente, del territorio e di chi ogni giorno lavora in vigna.

Recensioni

Scrivi una recensione

Salento IGT Aglianico Terra 2013 - Conti Zecca

Salento IGT Aglianico Terra 2013 - Conti Zecca

Il "Terra" di Conti Zecca è un Aglianico in blend con Negramaro che passa 14 mesi in barriques di legno francese e 16 mesi in botti di rovere da 30 ettolitri ed infine 6 mesi di affinamento in bottiglia Questo vino è quasi un’opera d’arte. Perfetto e avvolgente. Vincitore di svariati premi nazionali ed internazionali.