Antinori Aleatico Fattoria Aldobrandesca Sovana DOC Superiore 2015 (500ml)

ANT-ALEATICO-2015

Nuovo prodotto

L'Aleatico Sovana DOC SuperioreFattoria Aldobrandesca, di Antinori nasce a circa 200 m. s.l.m., immerso in un bellissimo panorama naturale ed archeologico. Sorprende per il suo colore rosso rubino intenso. Note di rosa canina sfumano su sentori di frutta rossa fresca. Rosso avvolgente, pastoso, vellutato, con una perfetta armonia tra dolcezza e acidità. 

Maggiori dettagli

5 Articoli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


16,00 € tasse incl.

-4,00 €

Invece di 20,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegioneToscana
TipoVino Rosso
Vitignoaleatico
DenominazioneSovana DOC Superiore
Gradazione Alcolica11,5% vol.
FormatiBottiglia da 500 ml.
DegustazioneColore - rosso rubino intenso Profumo - note di rosa canina sfumano su sentori che ricordano la confettura di frutta rossa fresca Gusto - è avvolgente, pastoso, vellutato, con una perfetta armonia tra dolcezza e acidità.
Abbinamenti gastronomiciDopo Cena, con Amici, Meditazione, Dolci e Dessert
Temperatura di servizio12° - 14° C.
Bicchiere consigliatoCalice piccolo aperto

Dettagli

Antinori-logo-150.jpg 

IL VINO

L'Aleatico Sovana DOC Superiore di Antinori nasce nella fattoria Aldobrandesca che si trova nella Maremma del sud, al centro di quella che è conosciuta come 'la zona Etrusca dei Tufi'. L'immagine più diffusa della Maremma è quella "marittima", fatta di pianure e pinete, cavalli e butteri. La Maremma di cui parliamo, invece, è quella interna, che ha il fascino indiscutibile del tufo, roccia sulla quale in antichità sono state erette delle vere e proprie roccaforti - ora veri musei a cielo aperto - come Pitigliano, Sorano e Sovana.

Proprio alle falde dello sperone di tufo dove si erge Sovana, si trovano i vigneti della Fattoria Aldobrandesca, immersi in un bellissimo panorama naturale ed archeologico. La Tenuta è stata acquistata dalla famiglia Antinori nel 1995 e si estende per 193 ettari su un terreno pianeggiante di origine vulcanica, con substrati tufacei. E' situata ad un'altezza di circa 200 m. sul livello del mare.

L’annata 2015 è stata caratterizzata da un inverno freddo ed umido. Le temperature rigide e le abbondanti piogge hanno leggermente rallentato le operazioni di potatura terminata durante la prima settimana di marzo. L’abbondante disponibilità idrica del terreno e il rialzo termico registrato nel mese di aprile hanno contribuito ad un ottimo germogliamento e sviluppo vegetativo della piante.  I mesi primaverili, hanno lasciato spazio ad un’estate tipicamente  mediterranea, con alte temperature giornaliere e assenza di precipitazioni dando vita ad importanti escursioni termiche tra il giorno e la notte. Le uve destinate all’immediata vinificazione in rosso sono state raccolte la prima settimana di ottobre, quelle destinate all’appassimento sono rimaste in campo e raccolte durante l’ultima settimana del mese.

Le uve, raccolte perfettamente mature, sono state suddivise in due parti: una quota è stata immediatamente vinificata, l’altra è stata posta ad appassire per circa un mese, in locali asciutti e ben aerati, in modo da ottenere una maggiore concentrazione, sia aromatica che strutturale. Il processo di vinificazione è stato, comunque, il medesimo per entrambe le quote, una volta che le uve hanno raggiunto la cantina. Dopo una pigiatura molto soffice, le uve hanno subito una macerazione per circa una settimana che ha contribuito all’estrazione del complesso patrimonio aromatico, del tipico colore e della struttura armonica e intensa. E’seguita, quindi, la separazione dalle bucce e la fermentazione alcolica del mosto a temperatura controllata (sotto i 20°C). Una volta raggiunto il livello zuccherino desiderato, la fermentazione alcolica è stata interrotta per mezzo dell’abbassamento repentino della temperatura. Il vino è stato conservato a bassa temperatura fino all’imbottigliamento.

aldobrandesca_logo.jpg

La Fattoria Aldobrandesca si trova vicino a Sovana, nella selvaggia maremma del sud. Tutta la zona è caratterizzata da una natura rigogliosa, addirittura selvaggia. Nella ricchezza di questa terra, la fattoria Aldobrandesca rappresenta un miscrocomo di incredibile varietà. Nello spazio di pochi ettari il terreno assume molte differenti sfumature di colore: la pomice bianca, il tufo, che dal giallo arriva al rosso granato, la pietra vulcanica, nera. E poi ancora, tutte le sfumature del marrone. È qui, in questa diversità minerale, che sia le varietà internazionali, come il Cabernet Sauvignon ed il Malbèc che vitigni “autoctoni” come l’Aleatico vengono coltivati, con interessanti risultati, immersi in un microcosmo di terreni differenti ed in un microclima temperato che gode dei benefici effetti della vicina zona dell’Argentario.

I vigneti della Fattoria Aldobrandesca, si trovano proprio alle falde dello sperone di tufo dove si erge Sovana immersi in un bellissimo panorama naturale ed archeologico. La Tenuta è stata acquistata dalla famiglia Antinori nel 1995 e si estende per 193 ettari su un terreno pianeggiante di origine vulcanica, con substrati tufacei. E'situata ad un'altezza di circa 200 m. sul livello del mare.

L'AZIENDA

La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni: da quando, nel 1385, Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell' Arte Fiorentina dei Vinattieri. In tutta la sua lunga storia, attraverso 26 generazioni, la famiglia ha sempre gestito direttamente questa attività con scelte innovative e talvolta coraggiose ma sempre mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio.

Oggi la società è diretta da Albiera Antinori, con il supporto delle due sorelle Allegra e Alessia, coinvolte in prima persona nelle attività aziendali. Il Marchese Piero Antinori è attualmente il Presidente Onorario della società. Tradizione, passione ed intuizione sono state le qualità trainanti che hanno condotto i Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini.

Ogni annata, ogni terreno, ogni idea che si voglia mettere in atto è un nuovo inizio, una nuova ricerca di margini qualitativi sempre più elevati. Come ama dire il Marchese Piero: “ le antiche radici giocano un ruolo importante nella nostra filosofia, ma non hanno mai inibito il nostro spirito innovativo ”. Alle tenute di Toscana e Umbria, patrimonio storico della famiglia, si sono aggiunti con il tempo investimenti in altre aree vocate per la produzione di vini di qualità sia in Italia che all'estero, dove si potesse intraprendere un nuovo percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.

La Marchesi Antinori esprime la propria passione per la viticoltura cercando margini di miglioramento sempre più sottili. Per questo si effettuano continui esperimenti nei vigneti e cantine con selezioni di cloni di uve autoctone ed internazionali, tipi di coltivazioni, altitudini dei vigneti, metodi di fermentazione e temperature, tecniche di vinificazione tradizionali e moderne, differenti tipologie di legno dimensioni ed età delle botti, e variando la lunghezza dell'affinamento in bottiglia.

"Abbiamo dimostrato, negli anni, che in Toscana ed Umbria c'era la possibilità di produrre vini di qualità, riconosciuti a livello internazionale, che potessero mostrare eleganza e finezza mantenendo sempre il carattere originario.La nostra biblioteca ha molti titoli, ma per noi non è abbastanza ricca. Abbiamo una missione che non è del tutto compiuta, il che ci spinge ad esprimere il vasto potenziale dei nostri vigneti e a conciliare il nuovo che rimane da scoprire con il patrimonio del gusto toscano che include tradizione, cultura, agricoltura, l'artistico ed il letterario che infatti rappresentano l'identità della Marchesi Antinori, di cui uno dei maggiori punti di forza sta nel fatto di essere toscana, o, se preferite, la nostra 'toscanità'." Piero Antinori
 

La famiglia Antinori è parte, fin dalla sua fondazione, di  PFV, "Premum Familiae Vini", un'associazione informale di aziende vinicole proprietà di una famiglia. PFV va oltre i confini geografici e mantiene un comune legame: quello della proprietà dei vigneti e della produzione di vino come attività familiare da  coltivare ed affinare, come un grande vino, nel tempo.

Recensioni

Scrivi una recensione

Antinori Aleatico Fattoria Aldobrandesca Sovana DOC Superiore 2015 (500ml)

Antinori Aleatico Fattoria Aldobrandesca Sovana DOC Superiore 2015 (500ml)

L'Aleatico Sovana DOC SuperioreFattoria Aldobrandesca, di Antinori nasce a circa 200 m. s.l.m., immerso in un bellissimo panorama naturale ed archeologico. Sorprende per il suo colore rosso rubino intenso. Note di rosa canina sfumano su sentori di frutta rossa fresca. Rosso avvolgente, pastoso, vellutato, con una perfetta armonia tra dolcezza e acidità.