Ognissole Primitivo di Manduria 2014

OGS-PRIMITIVO-2014

Nuovo prodotto

Il Primitivo di Ognissole nasce da uve coltivate nella tenuta di Fragagnano vicino a Manduria. Il sole e l’influenza del mare donano al vino ricchezza, carattere eleganza. Eccelle nell'accompagnare pasta con sughi di carne, eccellente con carni rosse; ideale con il formaggio stagionato.

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


14,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegionePuglia
TipoVino Rosso
Vitignoprimitivo
DenominazionePrimitivo di Manduria DOC
Gradazione Alcolica14,5% vol.
FormatiBottiglia da 750 ml.
DegustazioneIl vino al naso rivela note fruttate, sentori di mora e ciliegia, oltre a una certa speziatura. In bocca è caldo, ricco e vellutato.
Abbinamenti gastronomiciPrimi di Terra, Carni Rosse, Formaggi Stagionati
Temperatura di servizio16° – 18° C.
Bicchiere consigliatoCalice ampio a stelo lungo

Dettagli

LA STORIA

Il nome Ognissole, di origine greca, è citato in un poema di Leonida da Taranto (III sec. a.C.) che parla di queste terre come ricche di fascino, illuminate da “ogni sole” per gran parte della giornata. Ognissole racconta l’essenza della Puglia, in cui il sole e l’influenza del mare donano alle uve ricchezza, carattere ed eleganza. Il logo è la reinterpretazione in dettaglio del mosaico di una domus costruita tra la fine del III ed il II sec. a.C., conservato nel Museo Nazionale Archeologico di Taranto.

IL PROGETTO

Ognissole nasce dal sogno di valorizzare, in un progetto aziendale unico nella regione, i principali vitigni autoctoni della Puglia. L’Azienda è strutturata in due tenute autonome, ciascuna con vigneti propri ed una struttura di vinificazione dedicata: 

•nella Tenuta di Manduria si esprimono a pieno le potenzialità del Primitivo e del Negroamaro; 
•nella zona di Castel del Monte la Tenuta Cefalicchio, a conduzione biodinamica (con certificazione Demeter dal 1992), punta principalmente sul Nero di Troia e sul Moscato.
Il nome Ognissole è citato in un poema di Leonida da Taranto (III sec. a.C.) che parla di queste terre illuminate da “ogni sole” per gran parte della giornata. Il logo è la reinterpretazione di un dettaglio di un mosaico rinvenuto in una domus costruita tra il III ed il II sec. a. C.

LE VIGNE E LA CANTINA: TENUTA DI MANDURIA

La tenuta, con circa 50 ettari di vigna, è situata a Fragagnano (TA), nel cuore dell’area di produzione del Primitivo di Manduria DOC. Il ciclo produttivo (di vinificazione e imbottigliamento) è interamente realizzato in una piccola cantina a Sava (TA), a circa 3 km dai vigneti. È previsto, inoltre, il restauro di un’antica Masseria situata al centro della tenuta, per realizzare un luogo di accoglienza e una sala degustazione. I vigneti sono coltivati sia con allevamento a spalliera (guyot) sia ad alberello per le vigne più vecchie di Primitivo (oltre 100 anni). Sono situati in una zona anticamente ricoperta dalle acque del mare Ionio (ancora oggi si possono reperire dei fossili tra le vigne). I terreni, calcarei e talvolta argillosi, hanno la caratteristica colorazione “rossa”, tipica di queste aree. Le varietà coltivate sono: Primitivo, Chardonnay, Negroamaro.

Recensioni

Scrivi una recensione

Ognissole Primitivo di Manduria 2014

Ognissole Primitivo di Manduria 2014

Il Primitivo di Ognissole nasce da uve coltivate nella tenuta di Fragagnano vicino a Manduria. Il sole e l’influenza del mare donano al vino ricchezza, carattere eleganza. Eccelle nell'accompagnare pasta con sughi di carne, eccellente con carni rosse; ideale con il formaggio stagionato.