Sicilia IGT Passito Ferré 2012 (500 ml) - Feudi del Pisciotto

FDP-PASSITO-2012

Nuovo prodotto

Il Passito, Collezione Grandi Artisti, di Feudi del Pisciotto è dedicato a Ferré. Una sfida: Gewürztraminer e Semeillon in parti uguali per un passito atipico per la Sicilia. Intense note aromatiche e perfetta acidità. Paolo Panerai, che controlla l’azienda, ha pensato di celebrare l’eccellenza di Feudi sposando il vino con la massima espressione del made in Italy: la moda. 

  

Scheda tecnica

Gianfranco-Ferrè-Passito_etichetta.jpg

Maggiori dettagli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 2 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 2 points può essere convertito in un buono di 0,40 €.


Scheda tecnica

NazioneItalia
RegioneSicilia
TipoVini Dolci e Liquorosi
Vitignogewürztraminer, sémillion
Varietàgewurztraminer 50%, semillon 50%
DenominazioneSicilia IGT
Gradazione Alcolica16% vol.
FormatiBottiglia da 500 ml.
DegustazioneSpiccano le note aromatiche e la perfetta acidità. Un prodotto dai sapori equilibrati, non eccessivamente dolce e con chiari sentori di frutta secca, miele e rosa.
Abbinamenti gastronomiciDolci e Dessert, Formaggi Stagionati
Temperatura di servizio12° - 14° C.
Bicchiere consigliatoCalice piccolo aperto
PremiVeronelli 3 Stelle, Vini Buoni d'Italia
PunteggiWine Spectator 91/100
Annata2012

Dettagli

Feudi_del_Pisciotto_logo150.jpg

IL VINO

Il PassitoCollezione Grandi Artisti, di Feudi del Pisciotto è dedicato a Ferré. Una vera sfida: Gewürztraminer e Semeillon assemblati in parti uguali per la creazione di un passito atipico per la Sicilia. Le note intensamente aromatiche del Gewürztraminer si sposano perfettamente con l’eccellente struttura del Semeillon; il tutto è sorretto da una perfetta acidità. Paolo Panerai, che controlla l’azienda, ha pensato di celebrare l’eccellenza di Feudi sposando il vino con la massima espressione del made in Italy: la moda. È così che nasce una linea dedicata ai più importanti stilisti italiani, parte del cui ricavato viene destinato ogni anno al restauro di un’opera d’arte o di un monumento in Sicilia. 

L'AZIENDA

Se la Toscana è con il Piemonte la regione con più vini d’eccellenza, la Sicilia si sta sempre più affermando come terra di grandi vini. Del resto proprio la Sicilia è la regione che gli antichi chiamavano Enotria in virtù della sua celebrata vocazione per la coltura della vite. Non a caso, il clima e i suoli di quest’isola sono garanzia di qualità, oltre che di quantità. Per questo negli ultimi anni, grazie in primis al lavoro pionieristico di alcune grandi famiglie d’imprenditori siciliani, alle preziose collaborazioni di un genio come Giacomo Tachis, così come all’impegno di istituzioni quali l’Istituto Regionale della Vite e del Vino, la vitivinicoltura dell’isola ha avuto un vero e proprio rinascimento, culturale prima ancora che produttivo, fatto di grandi investimenti sulla capacità di questa terra di poter produrre vini di livello internazionale. In questo nuovo movimento di rinascita siciliana Feudi del Pisciotto, la prima azienda siciliana del gruppo DCC, sta dando il suo contributo, forte anche dell’esperienza maturata da Castellare di Castellina e Rocca di Frassinello. L’azienda si trova nella Sicilia sud orientale a pochi minuti da Caltagirone, Piazza Armerina e Vittoria, cioè fra la Villa Romana miracolosamente rimasta intatta e la capitale della ceramica, a 7 km dal mare. Il Feudo risale al 1700 e all’epoca era uno dei più vasti della Sicilia. L’antico fabbricato comprende il Palmento, dal termine latino Paumentum, riferito all’atto di pigiare qualcosa. Pigiare appunto l’uva, in vasche che poi lasciano scendere il mosto per caduta, come si è accertato oggi essere la tecnica migliore. Restaurato senza nessuna modifica dell’esistente, il Palmento è collegato a una moderna cantina costruita per vinificare fino a 10mila ettolitri con la tecnologia più avanzata. In parte del Palmento e del Baglio sono stati realizzati un Wine relais con 10 camere e un ristorante sopra la barricaia visibile per il pavimento in vetro.

Recensioni

Scrivi una recensione

Sicilia IGT Passito Ferré 2012 (500 ml) - Feudi del Pisciotto

Sicilia IGT Passito Ferré 2012 (500 ml) - Feudi del Pisciotto

Il Passito, Collezione Grandi Artisti, di Feudi del Pisciotto è dedicato a Ferré. Una sfida: Gewürztraminer e Semeillon in parti uguali per un passito atipico per la Sicilia. Intense note aromatiche e perfetta acidità. Paolo Panerai, che controlla l’azienda, ha pensato di celebrare l’eccellenza di Feudi sposando il vino con la massima espressione del made in Italy: la moda. 

  

Scheda tecnica

Gianfranco-Ferrè-Passito_etichetta.jpg