Il Friuli Venezia Giulia è una regione, di antichissima tradizione vinicola, ha una produzione concentrata nella produzione di vini bianchi di elevatissima qualità.

I vini bianchi più importanti sono il Verduzzo Friulano, il Picolit, il Friulano (in passato conosciuto come Tocai), la Ribolla Gialla. Tra i vini rossi sono da menzionare il Pignolo e il Refosco dal Peduncolo Rosso. Molto diffusi anche i vitigni internazionali.

Le zone vitivinicole più interessanti sono tre:

1. Colli Orientali del Friuli e Collio, a ridosso del confine con la Slovenia, sono aree limitrofe la prima in provincia di Udine e la seconda in provincia di Gorizia. Caratterizzate da terreni argillosi, in grado di conservare l’umidità per la stagione secca, sono eccezionalmente adatti per la coltivazione di uve a bacca bianca, tra cui Verduzzo, Friulano Picolit. Con le prime si ottiene il Ramandolo DOCG, mentre con il secondo si produce il Picolit DOCG, entrambi vini dolci particolarmente pregiati. Da non dimenticare la Ribolla Gialla, di cui si hanno avuti grandi riconoscimenti negli ultimi anni anche per i cosiddetti Orange Wine (vini prodotti da uve a bacca bianca, ma che sono vinificati come se fossero dei vini rossi, con un contatto anche molto prolungato fra i mosti, le bucce e le fecce sottili, i lieviti e i batteri lattici; questo contatto gli dona il colore giallo carico "orange" e li rende più ricchi, corposi e capaci di invecchiare). Per i vini rossi sono da menzionare lo Schioppettino e il Tazzelenghe.

2. Friuli Grave, abbraccia le aree pianeggianti delle provincie di Pordenone e Udine. Seppur solcata dai fiumi Tagliamento, Isonzo, Torre e Medana, si tratta di una zona con suolo piuttosto arido, costituito perlopiù da sassi e ciottoli. Vi si producono vini sia bianchi che rossi, sia a base di vitigni autoctoni che internazionali.

3. Carso, zona tra Gorizia e Trieste, che copre la propaggine sud orientale della regione. Caratterizzata da terreno calcareo, arido, sassoso e ferroso. Zona impervia ed "estrema", vi si coltivano, tra gli altri, vitigni "di confine" con la vicina Slovenia: Malvasia Istriana Vitovska, entambi a bacca bianca, e Terrano, a bacca rossa.  Grande attenzione al territorio, al legame con l'ambiente e alle tradizioni.

PAGINA DEGLI ORANGE WINE A CATALOGO

Torna alla pagina Regioni Italiane o alla pagina Italia: il Nord