Volpe Pasini Ribolla Gialla Delle Venezie IGT 2015

VLP-RIBOLLA-GIALLA-2015

Nuovo prodotto

La Ribolla Gialla di Volpe Pasini è un vitigno autoctono, di buona acidità naturale e di freschi aromi, si distingue per la sua giusta vivacità, elegantemente ammorbidita dal grande equilibrio che comunque si crea in bottiglia. Va bevuto giovane per apprezzare maggiormente i grandi sentori di fruttato. Ottimo da aperitivo, eccellente con piatti a base di pesce e crostacei.

SCHEDA TECNICA

Ribolla-Gialla-Volpe-Pasini_etichetta.jp

Maggiori dettagli

4 Articoli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


10,50 € tasse incl.

-4,50 €

Invece di 15,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegioneFriuli
TipoVino Bianco
Vitignoribolla
DenominazioneDelle Venezie IGT
Gradazione Alcolica13% vol.
FormatiBottiglia da 750 ml.
DegustazioneColore giallo paglierino dai riflessi verdognoli, va bevuto giovane per apprezzare maggiormente i grandi sentori di fruttato, mentre con una maturazione in bottiglia di qualche mese si possono cogliere tutte le caratteristiche peculiari del vitigno.
Abbinamenti gastronomiciAperitivo, Crudi di Pesce, Frutti di Mare, Crostacei e Molluschi
Temperatura di servizio10° - 12° C.
Bicchiere consigliatoCalice fine a stelo lungo

Dettagli

IL VINO

La Ribolla è un vitigno autoctono, di buona acidità naturale e di freschi aromi, si distingue per la sua giusta vivacità, elegantemente ammorbidita dal grande equilibrio che comunque si crea in bottiglia. Sempre più si va confermando come un vino di grande interesse, anche internazionale. Di colore giallo paglierino dai riflessi verdognoli, va bevuto giovane per apprezzare maggiormente i grandi sentori di fruttato, mentre con una maturazione in bottiglia di qualche mese si possono cogliere tutte le caratteristiche peculiari del vitigno.

LINEA VOLPE PASINI 

Questa linea, nell’ambito della produzione specifica di ogni monovitigno, vede una selezione di uve orientate a una vinificazione per una produzione di vini sia bianchi che rossi con caratteristiche di equilibrata freschezza, capaci di racchiudere l’origine del vitigno di appartenenza ed i sentori della terra che li ha generati.

L'AZIENDA

Il cuore dell’azienda, con i suoi uffici e le cantine, è composto da una villa padronale, il cui impianto originario risale al 1596, e da uno splendido complesso di immobili che circondano la villa stessa. All’interno della proprietà di 20 mila metri quadrati si trovano, inoltre, il parco secolare ed un piccolo vigneto di Ribolla Gialla che ricorda la vocazione enologica dell’azienda.  Al XVII secolo risalgono i primi documenti testimonianti con certezza la produzione vitivinicola sulla proprietà. L’azienda, da allora, ha sempre espresso una vocazione prettamente agricola, che nella seconda metà del ’900 è divenuta sempre più esclusivamente enologica. Negli anni ’70, insieme a pochi altri “produttori pionieri”, la Volpe Pasini ha portato l’enologia friulana in Italia e nel mondo e, uscendo dalla logica del vino in damigiana, concentrò le proprie energie nella ricerca qualitativa dell’eccellenza e nel vaglio di nuovi sbocchi sui mercati internazionali (soprattutto tedesco e statunitense). Attualmente la Volpe Pasini vende il 50% dei suoi prodotti all’estero, attraverso una rete commerciale solidissima ed ultratrentennale. Oggi l’azienda si presenta più vitale e competitiva di prima, avendo ritrovato quelle solide basi e quella volontà innovativa che ne hanno fatto, nel corso dei decenni, una delle più importanti del Friuli Venezia Giulia.

52 ettari a vigneto, viti per metà a bacca bianca per metà a bacca rossa, sulle colline di Togliano e Prepotto nelle zone più vocate dei Colli Orientali del Friuli.
In campagna, suolo, sottosuolo, topografia e microclima rendono ogni vite unica.
In cantina, antiche tradizioni e moderne tecnologie esaltano e trasformano in vini straordinari uve tanto speciali.
Ed è così che in ogni bottiglia si ritrova un mondo di sapori, di terra, di tradizioni, all’insegna dell’unicità nella tipicità.

La qualità in Volpe Pasini è fatta di un sapere antico, di generazioni chine sulle viti, dell’ineffabile emozione del primo assaggio in cantina. Ed ecco lo stupore, ogni anno, di ritrovare vini sempre nuovi e sempre antichi, capaci di sussurrare i teneri segreti della terra, di raccogliere i profumi ed i sapori di ogni filo d’erba, i colori di ogni tramonto.
E’ questa la scelta di Volpe Pasini: una scelta di terra, di uomini, di qualità.
La produzione si divide per il 60% in vini bianchi ed il restante 40% in vini rossi. La vinificazione dei vini bianchi segue rigorosamente i principi tecnologici attuali, che sono le risultanze di tutte le interpretazioni delle evoluzioni fisiche e biologiche dei fenomeni fermentativi.
Si adottano, dunque, sia tecnologie di rigorosa riduzione per l’ottenimento di estreme eleganze aromatiche, sia tecniche di criomacerazione per l’esaltazione della struttura dei vini stessi. E’ stata un scelta dell’azienda orientarsi inoltre verso la realizzazione di vini rossi importanti da ottenersi tramite una strategia di contenimento della produzione e attraverso una vinificazione attenta in fase di macerazione alla solubilizzazione o estrazione dei tannini. Si sottintendono, dunque, macerazioni molto lunghe.

Recensioni

Scrivi una recensione

Volpe Pasini Ribolla Gialla Delle Venezie IGT 2015

Volpe Pasini Ribolla Gialla Delle Venezie IGT 2015

La Ribolla Gialla di Volpe Pasini è un vitigno autoctono, di buona acidità naturale e di freschi aromi, si distingue per la sua giusta vivacità, elegantemente ammorbidita dal grande equilibrio che comunque si crea in bottiglia. Va bevuto giovane per apprezzare maggiormente i grandi sentori di fruttato. Ottimo da aperitivo, eccellente con piatti a base di pesce e crostacei.

SCHEDA TECNICA

Ribolla-Gialla-Volpe-Pasini_etichetta.jp