Alto Adige Pinot Grigio DOC 'Punggl' 2016 - Nals Margreid

NLS-PUNGGL-2016

Nuovo prodotto

Il 'Punggl' di Nals Margreid è un Pinot Grigio in purezza dagli aromi speziati e fruttati di arancia, miele e fieno deliziano il nostro olfatto fino al bicchiere. La pienezza e la succosa struttura dovuta ai profondi terreni argillosi, la spiccata persistenza favorita dai vecchi vitigni, lo rendono perfetto per primi piatti dai sapori intensi, pesce e carni bianche.

   

Maggiori dettagli

12 Articoli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


18,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

NazioneItalia
RegioneAlto Adige
TipoVino Bianco
Vitignopinot grigio
DenominazioneAlto Adige DOC
Gradazione Alcolica14,5% vol.
FormatiBottiglia da 750 ml.
DegustazioneColore: giallo paglierino venato da lucenti riflessi verdolini. Bouquet: elegantissimi profumi di arance e miele con fini aromi terziari di fieno. Gusto: struttura succosa e voluminosa, lungo finale.
Abbinamenti gastronomiciPiatti di Pesce, Carni Bianche
Temperatura di servizio10° C.
Bicchiere consigliatoCalice fine a stelo lungo
PremiDecanter Medaglia d'Argento
PunteggiJames Suckling 93/100, Wine Enthusiast 91/100, Robert Parker 90/100
Annata2016

Dettagli

IL VINO

Il 'Punggl' di Nals Margreid è un Pinot Grigio in purezza dagli aromi speziati e fruttati di arancia, miele e fieno deliziano il nostro olfatto fino al bicchiere. La pienezza e la succosa struttura dovuta ai profondi terreni argillosi, la spiccata persistenza favorita dai vecchi vitigni, lo rendono perfetto per primi piatti dai sapori intensi, pesce e carni bianche.

L'AZIENDA

L’Alto Adige è una regione italiana dove la tradizione vitivinicola può vantare una storia davvero molto antica; si ritiene infatti che la produzione di vino in queste zone risalga addirittura al 700. a.C., per poi svilupparsi maggiormente durante l’epoca degli etruschi e degli antichi romani. Giungendo a età più recenti, più precisamente risalendo all’inizio del 1900, è proprio in questi anni che si assiste a un fenomeno importante, ovvero lo sviluppo dei movimenti cooperativi che danno origine a realtà produttive rinomate in tutto il mondo. Tra queste spicca senza dubbio la cantina Nals Margreid, fondata nel 1932 nel comune di Nalles. Si tratta di una cooperativa che al suo interno ricomprende ben 138 viticoltori, che coltivano vigneti su un’estensione di 160 ettari compresi fra Nalles, Bolzano, Merano, fino a Magrè; un’ampia porzione di territorio, che garantisce un’ottima pluralità morfologica tra vitigni a bacca bianca e rossa. Ogni socio conferente coltiva le proprie uve con rispetto, garantendo un’assoluta qualità e tutelando l’ambiente circostante: tra le diverse varietà un posto d’onore spetta a pinot bianco, chardonnay, gewürztraminer, lagrein, pinot grigio, pinot noir e moscato giallo. Una volta in cantina i grappoli vengono sapientemente lavorati e trasformati in maniera naturale dall’enologo Harald Schraffl, senza forzature o estremismi inutili, ma col desiderio di far parlare sempre il terroir e la vigna, con le peculiarità dell’annata appena trascorsa. Nals Margreid produce ogni anno un milione circa di bottiglie, suddivise nella linea “Classic” e in quella “Selection”, per un totale di 32 etichette caratterizzate da rigore, charme e qualità, come dimostrano i numerosi riconoscimenti e premi assegnati dalle principali riviste di settore internazionali e italiane, tra cui spiccano il Gambero Rosso e Bibenda. Un’ampia gamma di prodotti che interpreta con fedeltà zone differenti dell’Alto Adige attraverso vitigni autoctoni e internazionali: dovunque ricada la vostra scelta, ne rimarrete estremamente soddisfatti.

Recensioni

Scrivi una recensione

Alto Adige Pinot Grigio DOC 'Punggl' 2016 - Nals Margreid

Alto Adige Pinot Grigio DOC 'Punggl' 2016 - Nals Margreid

Il 'Punggl' di Nals Margreid è un Pinot Grigio in purezza dagli aromi speziati e fruttati di arancia, miele e fieno deliziano il nostro olfatto fino al bicchiere. La pienezza e la succosa struttura dovuta ai profondi terreni argillosi, la spiccata persistenza favorita dai vecchi vitigni, lo rendono perfetto per primi piatti dai sapori intensi, pesce e carni bianche.