Filtro

Prezzo

11 € - 32 €

In offerta

Nessuna opzione disponibile per questo gruppo

Tipo

Nessuna opzione disponibile per questo gruppo

Nazione

Regione

Produttore

Premi

Nessuna opzione disponibile per questo gruppo

Punteggi

Denominazione

Vitigno

Abbinamenti gastronomici

Annate Storiche

Nessuna opzione disponibile per questo gruppo

Langhe

Langhe DOC

Langhe_e_Roero_Vigneti.jpg

Il territorio della Langa e del Roero è una delle regioni al mondo più generose per la qualità e la varietà delle produzioni vitivinicole. Le radici di tale eccezionalità vanno ricercate nella particolare collocazione geografica, nel clima vocato e nel ricco sottosuolo che contraddistinguono queste zone collinari e le rendono u...

Langhe DOC

Langhe_e_Roero_Vigneti.jpg

Il territorio della Langa e del Roero è una delle regioni al mondo più generose per la qualità e la varietà delle produzioni vitivinicole. Le radici di tale eccezionalità vanno ricercate nella particolare collocazione geografica, nel clima vocato e nel ricco sottosuolo che contraddistinguono queste zone collinari e le rendono un ambiente con una abbondantissima biodiversità in Langa esistono, per esempio, ben 39 varietà di orchidee spontanee.

Le Langhe si trovano nella parte meridionale del Piemonte, a ridosso delle Alpi Marittime e dell’Appennino Ligure. Il nome, di origine celtica, significa “lingue di terra” e si riferisce alle colline allungate, spesso dai fianchi molto ripidi, disposte in modo da correre tra loro parallele a formare tante vallate profonde e strette. Le Langhe sono attraversate dal fiume Tanaro, che le separa in due zone: a nord il Roero (dal nome della famiglia che ne possedeva il feudo), a sud la Langa.

Langhe-Roero-e-Monferrato.jpg

I Classici Nebbiolo, Barbera, Dolcetto, Arneis e Pelaverga ma anche Favorita o Freisa, sono da sempre varietà presenti nel Piemonte meridionale e parte essenziale dell’agricoltura e dell’economia locale. Nella fascia di terra attraversata dal fiume Tanaro questi vitigni hanno trovato la collocazione geografica ideale per svilupparsi. Piantati altrove, danno risultati meno pregiati, perché è proprio la speciale alchimia delle colline langarole e roerine, con la loro combinazione unica di suolo marnoso argillo-calcareo-sabbioso, clima temperato freddo, prossimità delle Alpi, disponibilità di acqua e versanti ben esposti, a offrire quelle condizioni in cui le uve esprimono al massimo le loro potenzialità.

Gli antichi vitigni autoctoni attorno a cui da secoli ruotano la vita contadina e i commerci del Sud Piemonte sono considerati talmente preziosi che oggi i declivi vitati di Langa, Roero e Monferrato sono candidati a diventare patrimonio mondiale dell’Umanità sotto la tutela dell’Unesco. Le varietàdi uva maggiormente coltivate sulle colline di Langa e Roero sono certamente quelle più tipiche della zona. Tuttavia, negli ultimi decenni alcuni viticoltori hanno cominciato a piantare anche i vitigni cosiddetti “internazionali”. Le fortunate condizioni pedo- climatiche della zona e la perizia dei produttori hanno permesso di ottenere buoni risultati anche con queste uve.

Nel Roero le varietà tradizionali più coltivate sono il Nebbiolo, il Barbera e l’Arneis (seguono la Favorita e il Brachetto che non ha una Denominazione riconosciuta e viene venduto sotto il nome collettivo di “Birbet”) Le varietà più cosmopolite sono scarsamente presenti se si escludono alcuni inserimenti di Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Merlot. In Langa i vitigni tradizionali più diffusi sono il Nebbiolo, il Dolcetto, il Barbera, il Moscato(in quantità inferiori il Pelaverga, la Freisa, la Favorita e la Nascetta) mentre quelli internazionali più rappresentati sono lo Chardonnay, il Sauvignon, il Cabernet Sauvignon, il Merlot e poco altro.

(fonte: Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani)

Più

Langhe Ci sono 8 prodotti.

per pagina
Mostrando 1 - 6 di 8 articoli
Mostrando 1 - 6 di 8 articoli