Catalogo

Denominazione
Produttore
Vitigno
Premi
Gradazione Alcolica
Tipo
Filosofia
Regione
Refosco dal Peduncolo Rosso

Refosco dal Peduncolo Rosso è un vitigno rosso da vino coltivato prevalentemente nella regione del Friuli-Venezia Giulia del nord-est Italia. L'uva è una sub-varietà del vitigno Refosco e deriva il suo nome dal suo stelo (peduncolo) di colore rosso. Ha una lunga storia ed è stata lodata da Plinio il Vecchio nel I secolo per la qualità del vino c...

Refosco dal Peduncolo Rosso è un vitigno rosso da vino coltivato prevalentemente nella regione del Friuli-Venezia Giulia del nord-est Italia. L'uva è una sub-varietà del vitigno Refosco e deriva il suo nome dal suo stelo (peduncolo) di colore rosso. Ha una lunga storia ed è stata lodata da Plinio il Vecchio nel I secolo per la qualità del vino che produce. Oggi si trova nella Denominazione di origine controllata (DOC) dei Colli Orientali del Friuli, Friuli Aquileia, Friuli Grave e Friuli Latisana. Si trova anche nella parte veneta del Lison Pramaggiore e nella regione vinicola slovena di Capodistria. In Slovenia, Refosco dal Peduncolo Rosso e Refosco sono entrambi chiamati Terrano e sono comunemente usati come vini da taglio.

Come il principale vitigno Refosco, le origini del Refosco dal Peduncolo Rosso non sono completamente note, ma evidenze attuali suggeriscono che sia indigeno italiano. L'uva era ben nota sin dall'antichità ed è stata elogiata dallo scrittore romano Plinio il Vecchio per la qualità del vino che produce. Nel 1390, lo scrittore italiano Francesco di Manzano ha osservato che il vino ottenuto da Refosco dal Peduncolo Rosso era il favorito della moglie di Augusto, Livia. A partire dal 1980, l'uva ha sperimentato una rinascita nell'interesse insieme ad altre uve del Friuli-Venezia Giulia, e molti più vini prodotti da queste uve vennero esportati a livello internazionale. Gli ampelografi hanno a lungo creduto che Refosco dal Peduncolo Rosso fosse legato all'uva Marzemino della regione trentina di San Michele all'Adige. E nei primi anni del 21° secolo, profilature del DNA hanno confermato che Refosco dal Peduncolo Rosso fu usato come progenitore del Marzemino.

Refosco è un vitigno autoctono diffuso in tutto il Friuli. I suoi frutti migliori si hanno quando esso viene cresciuto nelle campagne pianeggianti che circondano le rovine dell'antica città romana di Aquileia.

Altrove, in Friuli, vitigni di Refosco dal peduncolo rosso sono piantati sia in collina e sia su terreno pianeggiante. La maturazione è fonte di preoccupazione perché l'uva richiede sufficiente esposizione a calore e luce del sole, che sono fondamentali nel decidere dove piantare l'uva. Pur essendo un maturatore lento, l'uva ha una buona resistenza alla putrefazione che potrebbe svilupparsi durante le piogge autunnali. Il vino profondamente colorato prodotto dall'uva tende ad essere corposo, con elevati livelli di acidità e sapori di prugna e note di mandorla. Dal momento che negli anni ottanta c’è stato un rinnovato interesse per l'uva, i viticoltori hanno sperimentato una produzione con stili più riconoscibili a livello internazionale con tecniche come la fermentazione malolattica e affinamento in rovere nuovo per mescolare i risultati. 

Fonte e approfondimenti: Consorzio https://cse.google.com/cse?cx=partner-pub-2698861478625135:3033704849&ie=UTF-8&q=refosco%20dal%20peduncolo%20rosso%20consorzio#gsc.tab=0&gsc.q=refosco%20dal%20peduncolo%20rosso%20consorzio&gsc.page=1

Più

Refosco dal Peduncolo Rosso Ci sono 2 prodotti.

Mostrando 1 - 2 di 2 articoli
Mostrando 1 - 2 di 2 articoli